lapide - Adelaide Donati Coen

http://dati.emilia-romagna.it/id/ibc/IT-ER-LC-00118/HistoricOrArtisticProperty/231302 an entity of type: HistoricOrArtisticProperty

Adelaide Donati, figlia di Bondì e di Tina Samaia, nacque a Finale nel 1825 e vi morì il 19 agosto 1901. Moglie di Giuseppe Coen, ebbe da lui cinque figli. Le fiaccole capovolte sono simboli spesso ricorrenti nell'arte funeraria e rappresentano il dolore e la mestizia del lutto.
lapide - Adelaide Donati Coen 
1901-1902 
lapide 
marmo bianco/ incisione 
bibliografia specifica: Balboni M.P., L'antico Cimitero ebraico di Finale Emilia, Modena, 1996, p. 56 
bibliografia specifica:  Sigilli di eternità : il cimitero ebraico di Finale Emilia, Firenze, Giuntina, 2011 
Lapide semplice verticale con mensole ed antefisse aggettanti ai lati, sommità a timpano e bordo inciso, sostegno in cemento sul retro. Decorazione: incisione con stella a cinque punte e a motivo floreale in alto al centro; incisioni con fiaccole capovolte ai lati. 
Adelaide Donati, figlia di Bondì e di Tina Samaia, nacque a Finale nel 1825 e vi morì il 19 agosto 1901. Moglie di Giuseppe Coen, ebbe da lui cinque figli. Le fiaccole capovolte sono simboli spesso ricorrenti nell'arte funeraria e rappresentano il dolore e la mestizia del lutto. 

data from the linked data cloud

DATA

Licensed under Creative Commons Attribution 4.0 International (CC BY 4.0)