Sulphur Museo Storico Minerario - Novafeltria

http://dati.emilia-romagna.it/id/ibc/IT-ER-RN043 an entity of type: Museum

The Historical Mining Museum was created in 1970 to preserve the memory of sulphur extraction in the Perticara mine. The first layout of the museum was achieved thanks to the dedicated efforts of the Associazione Pro Loco of Perticara. In the years that followed, the increase of the collections led the Municipality of Novafeltria to acquire the original structures of the mine, to be used as the new home of the museum. The project bore fruit in 2002 with the opening of the new premises, in the buildings of the former Certino sulphur works, and in 2005 with the inauguration of the “mine”, an impressive artificial reconstruction of the underground mining areas. The exhibition begins with the section devoted to the minerals and rocks that make up the earth’s crust. It then focuses on sulphur, presenting the mineral in all its aspects and stages of processing: from the sulphureous stone to sulphur cake and from extraction to smelting. In this section the tools and equipment used by the miners shed light on the evolution of mine working over the centuries, from the first settlement until industrial activity. Passing through various stages of detailed information, the visitor to the artificial mine is introduced into faithfully reconstructed working areas. The visit ends with the section dedicated to historical scientific instruments for topographical environmental surveying.
Il Museo Storico Minerario è nato nel 1970 con la volontà di conservare memoria dell'attività estrattiva della miniera di zolfo di Perticara. Il primo allestimento museale si è concretizzato attraverso l'impegno dell'Associazione Pro Loco di Perticara. Negli anni successivi, l'incremento delle collezioni ha portato il Comune di Novafeltria all'acquisizione degli ambienti minerari originali da dedicare alla nuova sede museale. Il progetto è sfociato nel 2002 nell'apertura dei nuovi locali, presso gli edifici dell'ex cantiere solfureo Certino, e nel 2005 nell’inaugurazione della "miniera", suggestiva ricostruzione artificiale degli ambienti minerari sotterranei. Il percorso museale è introdotto dalla sezione dedicata ai minerali e alle rocce che compongono la crosta terrestre. L'esposizione prosegue con il percorso incentrato sullo zolfo, dove il minerale viene presentato in tutti i suoi aspetti e fasi di lavorazione: dalla pietra sulfurea al pane di zolfo e dall'estrazione fino alla fusione. In questa sezione gli attrezzi e i corredi strumentali dei minatori gettano luce sull'evoluzione del lavoro in miniera nel corso dei secoli, dai primi insediamenti fino all'attività industriale. Attraverso diversi stadi di approfondimento, all'interno della miniera artificiale il visitatore viene introdotto negli ambienti di lavoro fedelmente ricostruiti. La visita si conclude con la sezione dedicata alla strumentario scientifico-storica per il rilevamento topografico ambientale.
Sulphur Museo Storico Minerario - Novafeltria 
Sulphur Museo Storico Minerario 
12,22313858400800 
43,90690191656560 
Scienza e Tecnica 
IT-ER-RN043 
1970 

data from the linked data cloud

DATA

Licensed under Creative Commons Attribution 3.0 International (CC BY 3.0)